Centrocampo full optional: quante soluzioni per Gautieri

di Marco Pieracci
articolo letto 1945 volte
Foto

In medio stat virtus dicevano i filosofi latini: la virtù sta nel mezzo. Una massima applicabile anche al gioco del calcio. E' lì che spesso si costruiscono le fortune di una squadra e la campagna acquisti del Pisa sta andando proprio in tal direzione. Memori delle difficoltà nella costruzione del gioco emerse nella scorsa stagione si è deciso di mettere mano nel settore nevralgico con investimenti importanti per fornire a Gautieri un centrocampo meno muscolare e più tecnico, nel quale Gucher sarà l'elemento chiave, col compito di garantire equilibrio e visione di gioco, mentre Di Quinzio sarà chiamato far valere le sue qualità nell'uno contro uno e le sue doti balistiche. Per corsa e inserimenti senza palla Verna sembra l'uomo ideale per completare un reparto dotato di alternative molto valide. Su tutti Izzillo, reduce da un gran campionato con la Juve Stabia, senza trascurare Maltese e Zammarini, che dopo i primi mesi di ambientamento avrà la possibilità di confermare le buone potenzialità fatte intravedere. Al momento in organico ci sono anche Angiulli e Sanseverino, ma il loro futuro è incerto, mentre Zonta ha fatto ritorno all'Inter.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI