Calcio & Cucina, a tavola con TuttoPisa

di Alessio Mazzanti
articolo letto 101 volte
Foto

Come ogni anno con questa rubrica,TuttoPisa vi proporrà alcune ricette tipiche della città che i Nerazzurri affronteranno nel successivo turno di campionato; la città di questa settimana è Pontedera

PAPPA AL POMODORO

Gli ingredienti:
pomodori da sugo 1.5 Kg
pane toscano raffermo a fette 350 gr
brodo vegetale
zucchero
aglio
basilico
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Il procedimento
Incidete i pomodori con una croce e immergeteli in acqua bollente per meno di 1’, scolateli, pelateli e passateli al passaverdure. Strofinate le fette di pane raffermo con uno spicchio di aglio. Distribuite sul fondo di una casseruola capace uno strato di fette di pane raffermo, coprite con parte del pomodoro passato, poi fate un altro strato di pane e un altro di pomodoro, condite con 5 cucchiai di olio, un pizzico di zucchero, uno di sale, una macinata di pepe, qualche foglia di basilico e 3 mestoli di brodo caldo.
Portate la casseruola sul fuoco e cuocete sulla fiamma al minimo per 1 ora mescolando di tanto in tanto per sminuzzare il pane. Servite la pappa al pomodoro completando con foglioline di basilico fresco, un filo di olio e una macinata di pepe.

BORDATINO ALLA PISANA

Gli ingredienti
1 litro di brodo di cottura dei fagioli
2 mestoli di fagioli cannellini cotti (circa 80 g secchi)
100 g di farina di mais tipo fioretto
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
150 g di foglie di cavolo nero
1 spicchi d’aglio
2 cucchiai di carote, sedano, cipolla tritati
prezzemolo q.b.
olio extravergine d’oliva q.b.

Il procedimento
Portare a bollore il brodo di cottura con dentro i fagioli. In una pentola a parte far soffriggere per qualche minuto il trito di carota, sedano, cipolla, aggiungere il concentrato di pomodoro appena diluito, lo spicchio d’aglio e il prezzemolo tritati e continuare la cottura. Unire al soffritto il brodo bollente e i fagioli, passando al passaverdura una parte dei fagioli, aggiungere il cavolo nero tagliato grossolanamente, cuocere per una decina di minuti e salare. Unire a pioggia la farina di mais, mescolando con un cucchiaio di legno e lasciare cuocere per 40 minuti facendo attenzione affinché non attacchi. Servire bollente con un giro d’olio d’oliva extravergine.

SPAGHETTI ALLE ARSELLE

Gli ingredienti:

1kg di arselle
acqua di mare (importantissima!)
500g di spaghetti
1 bicchiere di vino bianco
1 spicchio d’aglio
pomodorini o pomodoro fresco in genere
prezzemolo
peperoncino

Preparazione
È molto importante fare spurgare bene i molluschi mettendoli in una ciotola piena di acqua a spurgare la sabbia per qualche ora cambiando l’acqua due o tre volte.
Una volta pronte fate aprire le arselle in una padella a fuoco alto coperta da un coperchio. Separate la metà dei molluschi dai loro gusci e filtrate l’acqua che hanno rilasciato con l’aiuto di un colino. In una padella scaldate l’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio ed il peperoncino tritato. Unite i pomodorini tagliati e le arselle. Aggiustate di sale e pepe. Sfumate con il vino bianco.
Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e uniteli alle arselle. Terminate la cottura in padella e unite alla fine il prezzemolo tritato. Servite gli spaghetti con le arselle con una macinata di pepe bianco ed un filo d’olio. 





Vamos... A tavola!!!


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy