Lega Pro, a 3 giornate dalla fine della regular season 7 toscane (su 9) ancora in lotta per un obiettivo

di Maurizio Ribechini
articolo letto 1027 volte
Foto

Mancano ormai solo 3 giornate, vale a dire 270 minuti, alla fine della stagione regolare in Lega Pro e nel girone A praticamente tutte le squadre toscane sono ancora in corsa per un obiettivo di classifica.

Le uniche due che fanno eccezione sono Pistoiese e Pontedera, che dopo gli ultimi risultati positivi si sono portate a 42 punti, una quota che garantisce la salvezza matematica, ma dall'altro lato troppo bassa per coltivare speranze di play-off. Insomma arancioni e granata possono mettere in archivio questa stagione e giocare con spensieratezza nelle prossime settimane.

Lottano ancora per il miglior posizionamento possibile nei play-off invece Arezzo e Livorno, attualmente rispettivamente terza (con 64 punti) e quarta (con 62): le due squadre non hanno di fatto alcuna possibilità di raggiungere il secondo posto ma si battono per chiudere appunto in terza piazza, posizione ottima verso gli spareggi promozione, magari tenendo a debita distanza la Giana Erminio, attualmente quinta a -2 dai labronici e a -4 dagli aretini.

Più dietro troviamo la Lucchese, attualmente decima e quindi nell'ultima posizione utile per accedere ai play-off: i rossoneri devono guardarsi le spalle dalla Pro Piacenza distante 3 punti, ma possono anche ambire a migliorare la propria classifica, visto che il Renate li precede di soli 2 punti, e volendo essere ottimisti Como e Viterbese stanno a +4.

Tutte le altre toscane sono invece invischiate nella lotta per la salvezza. La Robur Siena, partita con ambizioni di alta classifica, attualmente è a quota 39 punti ed ha ben 5 lunghezze di vantaggio sulla zona play-out, ma il pessimo momento dei bianconeri (addirittura 1 solo punto collezionato nelle ultime cinque gare) non può far dormire sonni tranquilli, fino almeno al raggiungimento di quota 40. Dietro troviamo la Carrarese, prima squadra attualmente fuori dalla zona play-out con 35 punti, ma con una sola lunghezza di vantaggio sul Tuttocuoio e con +2 sulla coppia Prato-Olbia. Insomma quando mancano 270 minuti alla fine del campionato nei quartieri bassi tutti i giochi sono aperti e c'è da scommettere che la matassa si sbroglierà solo all'ultima giornata.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI