Un rinforzo per il Gavorrano, nuovo mister per la Viterbese e altre news dalle piazze di Serie C

di Maurizio Ribechini
articolo letto 1258 volte
Foto

Vediamo le notizie degli ultimi giorni dalle altre piazze di Serie C.

Nuovo ingaggio per il Gavorrano: la squadra affidata venerdì scorso ha mister Favarin, e prossima avversaria del Pisa, ha infatti ufficializzato l'arrivo del centrocampista Leandro Vitiello, svincolato in estate dopo l'esperienza con l'Ancona, dove era arrivato nel gennaio scorso. Il classe '85 ha un passato in Serie B con le maglie di Ascoli, Vicenza e soprattutto Grosseto. Inoltre pare che il Gavorrano sia interessato a un nuovo elemento in difesa: si parla di Alessio Grea, classe '90 ed ex Foggia, Akragas e Melfi.

Nuovo allenatore per la Viterbese, che ha ufficializzato l'ingaggio di Federico Nofri Onofri, lo scorso anno alla guida del Teramo in Lega Pro. Nofri ha già guidato la Viterbese in un passato recente: con lui in panchina, infatti, la squadra del presidente Camilli nel 2016 ha conquistato il campionato di serie D e la poule scudetto. In passato ha allenato anche l'Arezzo e da giocatore militò nel Livorno.

Riguardo alla possibile svolta societaria della Lucchese, secondo quanto riporta Radio Bruno Toscana, il socio che detiene appena l'1% del club rossonero ma che ha sborsato 600 mila euro per garantire alla società la sopravvivenza sinora, Arnaldo Moriconi, dopo il primo appuntamento dei giorni scorsi è di nuovo in contatto con l'imprenditore umbro di origini romane La Cava. Quest'ultimo ha interessi in città in quanto è in trattativa per acquistare l'hotel Noblesse. L'ipotesi che La Cava entri in società, magari con gradualità, dunque non è tramontata, anche se c'è chi invece vorrebbe che fosse proprio Moriconi ad acquisire tutta la maggioranza del pacchetto azionario. 

Sul piano societario a Pontedera si intensifica l'interesse dell’agenzia Sport Man Procuratori Sportivi, Alessio Sundas, proprio ieri ha dichiarato: “Confermiamo il nostro interesse per l'acquisizione dell'Unione Sportiva Pontedera, altro che bluff, la proposta è da giorni sul tavolo dei dirigenti del club toscano. E' profondamente offensivo definire il solito bluff questa operazione. Sia perchè tale frase è diffamatoria dell'immagine professionale del sottoscritto, sia perchè contiene una clamorosa inesattezza. La trattativa potrebbe essere chiusa in pochi giorni se dal club granata arrivasse una risposta positiva. Tengo a ribadire che non è il sottoscritto il potenziale acquirente del Pontedera, bensì un noto operatore economico toscano che aveva già avanzato proposte di acquisizione nei mesi scorsi della Fiorentina e del Genoa. La Sport Man farà opera di mediazione. Sappiamo che il 30% delle quote societarie è di proprietà del Comune di Pontedera, una garanzia in più per concludere rapidamente la trattativa. Possiamo intervenire da subito inviando giocatori in gradi di potenziare l'organico della squadra per approdare ad una tranquilla permanenza in Serie C. Gettando le basi per un programma ambizioso che prevederebbe in due anni la promozione in Serie B”.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI