In archivio il 2° turno dei play-off: risultati e possibili avversarie del Pisa

di La Redazione
Vedi letture
Foto

Si è chiuso il secondo turno della prima fase dei play-off, quella che metteva contro le squadre dello stesso girone. Due gare per ogni raggruppamento che hanno confermato un dato significativo, ovvero il fattore campo e dunque i valori della stagione regolare. Cinque delle sei squadre classificate sono quelle che giocavano in casa in virtù del miglior piazzamento.

Nel Girone A gare molto rocambolesche e combattute. L'Arezzo nel secondo tempo trova il doppio vantaggio (Foglia e Brunori) ma si fa riprendere dal Novara (reti di Ronaldo ed Eusepi) ma gli amaranto accedono alla fase successiva grazie alla miglior posizione in campionato. Mazzata tremenda per la Pro Vercelli che sbaglia un rigore nel primo tempo con Morra ma nella ripresa trasforma il secondo penalty calciato da Massimiliano Gatto. La Carrarese trova il pari all'82 con Caccavallo poi al 90' Biasci firma il sorpasso.

Nel Girone B partita da batticuore al "Brianteo". Il Monza va sul 2-0 dopo 22 minuti (Brighenti e Marconi) ma il SudTirol capovolge l'incontro grazie ai gol di Morosini, Vinetot e Turchetta. Sul momentaneo 2-2 i brianzoli sbagliano un rigore con D'Errico ma al 90' Armellino firma il gol del 3-3 che vale la qualificazione. Pari a reti bianche invece tra Feralpi Salò e Ravenna in una gara equilibrata con più occasioni nella ripresa soprattutto di marca lombarda.

Nel Girone C dominio del Catania che asfalta la Reggina dopo un primo tempo equilibrato. Vantaggio siciliano con Sarno, pari immediato dei calabresi con Salandria poi sfortunata autorete di Gasparetto. Nella ripresa ospiti in difficoltà e padroni di casa che arrotondano il risultato con Di Piazza e Marotta. Netto anche il risultato del "Viviani" con il Potenza che elimina la Virtus Francavilla vincendo 3-1: 

Si riduce dunque anche il gruppo delle possibili rivali del Pisa che scoprirà la propria avversaria domani, giovedì 16 maggio, attraverso il sorteggio che si svolgerà in Lega a Firenze. Insieme ai nerazzurri esordiranno negli spareggi promozione come terze anche Imolese e Catanzaro ma anche la Viterbese come vincitrice della Coppa Italia. La squadra di D'Angelo non potrà incontrarle al pari del Catania (testa di serie in quanto miglior qualificata tra le 6 che accedono dal turno precedente). L'avversario del Pisa verrà fuori da questa rosa di 5 squadre: Arezzo, Carrarese, Feralpi Salò, Monza e Potenza.