Livorno-Pisa 2-0: derby amaro

di Marco Pieracci
articolo letto 4781 volte
Foto

Derby amaro per il Pisa che perde a Livorno e dice definitivamente addio al sogno primo posto. Subito ritmi alti, il Livorno sblocca il risultato all’8’: Doumbia scatta sul filo del fuorigioco, approfittando di una lettura sbagliata della difesa nerazzurra, si presenta a tu per tu con Voltolini e lo batte col destro. La reazione del Pisa è troppo timida, l’unica vera occasione del primo tempo è un colpo di testa fuori misura di Eusepi, su cross di Maltese. Nella ripresa subito una chance per Valiani, anticipato dall’uscita di Voltolini. Poi gli amaranto sembrano accusare la stanchezza ma i nerazzurri non riescono a sfruttare le occasioni capitate a Birindelli e Eusepi. E nel momento migliore arriva il raddoppio amaranto. A chiudere il derby è Vantaggiato che corregge in rete il diagonale di Kabashi per il definitivo 2-0.

LIVORNO-PISA 2-0 

LIVORNO (4-3-3): Mazzoni; Pedrelli, Perico, Gonnelli, Bresciani (67' Morelli); Bruno, Giandonato (70' Luci); Valiani; Doumbia (70' Kabashi), Vantaggiato, Maiorino (81' Pirrello). A disp. Pulidori, Sambo, Manconi, Gemmi, Perez, Montini, Zhikov. All. Sottil

PISA (4-4-2): Voltolini; Birindelli (72' Setola), Sabotic, Lisuzzo, Filippini; Lisi (70' Giannone), Gucher, Maltese (46' Izzillo), Di Quinzio (81' Maza); Eusepi, Negro (72' Masucci).  A disp. Reinholds, Petkovic, Ferrante, Cagnano, Ingrosso, De Vitis, Balduini. All. Petrone

ARBITRO: Prontera di Bologna

MARCATORI: 8' Doumbia (L), 72' Vantaggiato (L)

NOTE: Spettatori: 9.454. Ammoniti: Lisuzzo (P), Filippini (P), Vantaggiato (L), Pirrello (L), Izzillo (P), Sambo (L). Angoli: 3-14. Recupero: 0' pt. / 5' st.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy