Novara-Pisa 3-2: finisce la corsa dei nerazzurri

di La Redazione
articolo letto 5226 volte
Foto

Il Novara rompe il tabù Piola, torna a vincere nel suo stadio dopo otto mesi e si regala il passaggio agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove a gennaio affronterà la Lazio all'Olimpico. Pisa piegato 3-2, al termine di una gara estremamente equilibrata. I toscani giocano un gran primo tempo, sbloccando il risultato con uno splendido gol di Marconi, piatto al volo su assist di Lisi, ma gli azzurri trovano il pareggio immediato grazie all'ex Peralta che sfrutta la sponda aerea di Cacia e batte Gori. A inizio ripresa i piemontesi si portano avanti sugli sviluppi di calcio da fermo con Bove, ma il Pisa riacciuffa il pari col diagonale di Lisi. Quando le squadre sembrano ormai avviate ai supplementari arriva il guizzo decisivo di Manconi che brucia in velocità Brignani e batte per la terza volta Gori, regalando ai suoi la qualificazione.

NOVARA-PISA 3-2

NOVARA (4-3-2-1): Benedettini; Tartaglia, Bove, Chiosa, Visconti; Sciaudone, Fonseca (83' Schiavi), Nardi; Cattaneo, Peralta (69 Bianchi); Cacia (55' Manconi). A disp. Di Gregorio, Drago, Eusepi, Armeno, Cinaglia, Migliavacca, Cordea, Kyeremateng, Mallamo. All. Viali

PISA (3-5-1-1): Gori; Buschiazzo (52' Masi), Brignani, Meroni (86' Liotti); Birindelli (64' Masucci), Zammarini, Gucher, Marin, Lisi; Di Quinzio; Marconi. A disp. D'Egidio, Cardelli, Cernigoi, Izzillo, Moscardelli, Cuppone, Maffei, De Vitis. All. D'Angelo

ARBITRO: Iluzzi di Molfetta

MARCATORI: 16' Marconi (P), 22' Peralta (N), 53' Bove (N), 72' Lisi (P), 92' Manconi (N)

NOTE: Ammoniti: Bove (N), Buschiazzo (P), Di Quinzio (P), Marin (P), Masucci (P), Chiosa (N). Recupero: 0' pt / 5' st.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy