TuttoPisa & Calciomercato: il punto sulle trattative in Serie C

di Andrea Martino
articolo letto 2005 volte
Roberto Gemmi
Roberto Gemmi

Inizio di settimana molto lento per le società di Serie C. Le trattative ed i colloqui tra i vari interlocutori proseguono ancora sotto traccia, senza nessun sussulto di rilievo. Il ritorno delle semifinali dei playoff, e l'atto conclusivo della stagione previsto per sabato 16 giugno a Pescara, stanno attirando le attenzioni di quasi tutti gli addetti ai lavori. Sicuramente dopo la fine degli spareggi anche le trattative prenderanno quota.

QUI PISA. Niente di nuovo in casa nerazzurra. Prosegue il periodo di bocche cucite e silenzio stampa, giunto alle porte della terza settimana consecutiva dall'eliminazione con la Viterbese. E' cosa fatta l'addio con Raffaele Ferrara: al suo posto sembra tutto definito per Gemmi, ex Arezzo e braccio destro di Sogliano qualche anno fa. L'annuncio del nuovo Ds avverrà contestualmente con la conferenza stampa in cui verranno presentati i piani per la prossima stagione e, molto probabilmente, anche la figura a cui affidare la panchina. Molti indizi conducono verso la conferma di Mario Petrone, ma restano ancora in gioco i nomi di Caserta e Coppitelli. Più defilato ormai Favarin, anche se non definitivamente tagliato fuori.

LE ALTRE. A proposito di panchine, c'è una potenziale concorrente del Pisa nella prossima stagione che non vuole lasciare niente al caso per puntare all'immediato ritorno in Serie B. E' la Virtus Entella del presidente Gozzi, che nei prossimi giorni comunicherà il nome del nuovo tecnico. In lizza nomi importanti: Tedino, Foscarini o Tesser. Da una retrocessa ad una neopromossa: il Gozzano ha reso noto che disputerà le gare casalinghe nello stadio del Novara, il "Piola", ufficializzando anche il rinnovo del centrocampista Guitto..

Michele Criscitiello invece ha lanciato l'indiscrezione secondo cui la Lazio e la Sampdoria starebbero valutando l'opzione di dotarsi di una società satellite in terza serie. Nel caso dei biancocelesti della capitale l'indiziato principale sarebbe il Rieti, fresco promosso dalla Serie D, anche se con Camilli ancora in bilico a Viterbo questa seconda ipotesi resta viva. I blucerchiati di Genova invece, preso atto della volontà di Gozzi di proseguire con la Virtus Entella, si dovrebbero dirigere sull'Albissola, ambiziosa società del ponente ligure.

Chi ha ben figurato negli ultimi playoff è la FeralpiSalò. Il presidente dei "Leoni del Garda", Giuseppe Pasini, vuole ripetere l'ottima annata appena conclusa, e perciò ha già provveduto a sgombrare il campo da ogni possibile dubbio: bomber Guerra ed il portiere Livieri saranno le due colonne attorno alle quali costruire la rosa verdeblu. Ci spostiamo di pochi chilometri, approdando sulla sponda della Virtus Verona, che è ai dettagli per l'annuncio di Matteo Momentè per il reparto offensivo.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy