Anemia casalinga che non si vedeva da 16 anni. I numeri

di La Redazione
articolo letto 291 volte
Foto

Un’anemia casalinga nelle prime giornate che non si vedeva da molto tempo e di contro un’impermeabilità casalinga iniziale che non si verificava da oltre un decennio.

16 anni dall’ultima volta in cui i nerazzurri segnarono 1 solo gol nelle prime tre partite all’Arena Garibaldi. Nel 2002-03 con Corrado Benedetti in panchina 0-2 col Treviso, 1-0 con la Carrarese, 0-2 con l’AlbinoLeffe. Quella squadra poi (con Gianni Simonelli allenatore) arrivò in finale play-off

11 le stagioni passate senza prendere gol nelle prime 3 uscite casalinghe, con Piero Braglia in panchina (0-0 col Grosseto, 1-0 con Lucchese e Padova)

5 anni fa l’ultima volta che il Pisa fece peggio nelle prime 3 giornate casalinghe. Nel 2013 con Dino Pagliari in panchina arrivarono 4 punti anziché 5 (1-1 col Frosinone, 5-2 alla Nocerina, 1-2 col Pontedera)

1a volta che Luca D’Angelo fa un cambio tattico non forzato a partita in corso (dal 3-5-2 al 4-4-2 al 73’). Fuori casa col Piacenza era stato costretto a passare al 4-3-2 per l’espulsione di Buschiazzo

6 i pareggi casalinghi nella storia con l’Alessandria, che dopo lo 0-0 di domenica scorsa diventa il risultato più frequente (5 le vittorie nerazzurre, 4 quelle grige). Queste le altre gare terminate in parità

2-2 nel 1939-40 (B)

3-3 nel 1952-53 (C)

0-0 nel 1965-66 (B)

0-0 nel 1966-67 (B)

1-1 nel 2017-18 (C)


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy