Pisa sempre più Di Quinzio-centrico. I numeri

di La Redazione
articolo letto 396 volte
Foto

Sempre più alta l’influenza di un centrocampista Davide Di Quinzio nella produzione offensiva del Pisa.

1/3 delle reti segnate dal Pisa sono nate dal piede di Di Quinzio (6 su 17). 2 gol, 2 assist  più la punizione prolungata da Zammarini per Moscardelli in Pisa-Cuneo 1-0 e il calcio d’angolo respinto e raccolto da Zammarini in Pisa-Olbia 1-1

soltanto le reti segnate nel primo tempo nelle 9 partite ufficiali in casa, compresa coppa Italia e coppa Lega pro. Fino alla gara con l’Arzachena c’era stata soltanto la rete di Masucci nel 3-1 con la Pro Piacenza

1a volta che Luca D’Angelo effettuata soltanto 3 cambi. In precedenza in aveva sfruttato tutte e cinque le sostituzioni 9 volte mentre in cinque occasioni aveva fatto 4 cambi (in questo caso curiosamente ottenendo una sola vittoria, il 3-1 sul campo della Juventus Under 23)  

punti in meno rispetto alle prime 15 partite dello scorso campionato: 25 contro i 28 del 2017-18, quota raggiunta grazie al 3-0 sul campo della Pro Piacenza. Identiche le vittorie (7). A fare la differenza sono i 3 pareggi in meno attuali. 

vittorie su 4 in match ufficiali con l’Arzachena. Prima di mercoledì, la doppia vittoria dello scorso anno (1-0 anche allora in infrasettimanale notturna) più il 31 ottobre scorso in Coppa Italia Lega Pro


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy