Penziamo a vince' (poi se ne riragiona)

di Antonio Cassisa
articolo letto 3252 volte
Foto

Tra dù giorni ci risiàmo
si rigioa a Pontedera
stavòrta tocca ar Tuttocòio.
Com'ar solito c'è stata la 'orza ar billietto, che 'un è ancora finita. Ar Mannucci ci sarà ir pienone e per ir Pisa sarà come gioà in casa. E sarebbe la terza di fila dopo Arezzo e Santarcangelo.
I billietti sporverati in un giorno, ogni tanto ne sòrte fòri varchedun'antro e di vì a Sabato pomeriggio avranno finito anche vèlli der purma. Ir Tuttocòio annuncia la “giornata neroverde”, pagheranno anche l'abbonati a un prezzo speciale, giusto per 'un lascia' nulla d'intentato perchè dè, te l'immagini ? In casa son di media un centinaio in genere e l'abbonati già si 'onoscano tutti e riempiano ar massimo du' macchine (stescionvegon) sicchè fòrze potevano anco evita' di falli paga'. Tanto ci si penza noi a fanni fa' l'incasso dell'anno.
Comunque … si fa' per ragiona'. A noi 'un ci riguarda e siamo tutti vì che si smania e si fa ir conto alla rovescia di vì a sabato alle vindici perchè gira voce che “quest'anno è quello bòno”.
Ora, toccandosi 'oglioni, ir ferro e incrociando i diti per prudenza, sperando sia davvero l'anno bòno, c'è da di' che seòndo me si farebbe meglio a 'un dillo. Mìa per nulla, ma perchè si dice tutti l'anni da armèno cinqu'anni (se non di più) fin'ar momento in cui ci 'ascano le braccia, la squadra si caa addòsso, la presidenza 'un sa più dove batte' la testa e noi còr fegato come un panchetto a illudessi, speracci, disilludessi e sfavassi per poi riòmincia' còr teatrino estivo e così via.
Vest'anno fòrze fòrze potrebbe anche darsi che … ma è meglio ragiona' di settimana in settimana senza scervellassi troppo che poi alla fine ci si resta male.
Domallàrtro a Pontedera ci sarà da divertissi. Sulli sparti di siùro. La tessera der tifoso 'un ci vòle sicchè la 'urva norde sarà presente a guida' la borgia di pisani e ar Pisa 'un resterà artro da fa' che vince'.
Ir Tuttocòio, come tutti der resto, còr Pisa vòle fa' bella figura. In panchina c'hanno ir nostro nemìo preferito. Vèr labronìo di Lucarelli odiato ma rispettato da' pisani che farà di tutto per rovinacci la festa. E poi, oh, son quattro giornate che perdano di fila e iniziano a senti' ir bollore dei preiautte. Io n'auguro di perde' anche sabato e poi di sarvassi, vèllo sì, ma a noi ci servano troppo i tre punti se si vòle ragiona' d'anda' su. Eh lo so che ci si pòle anda' anche arrivando seòndi ma seòndo me è più facile arriva' primi che vince' i preioffe. E poi oh ! 'un ci scordiamo che anche la maceratese ci sta appicciata 'ome un gatto arrampiàto a 'oglioni !!
Via via via … penziamo a vince' che a fa' 'onti siamo a tempo perchè loro c'avrano Lucarelli ma noi bimbi, ci s'ha Ringhio Gattuso che seòndo me noi ancora 'un ci si rende 'onto surserio 'e popò di perzonaggio t'è luilì. A me mi carìa solo a vedello zitto a sede' mentre ascòrta le domande in sala stampa che pare ti mandi a caà, ti guarda senza di' nulla e poi risponde càrmo con l'occhi che sembrano dì : “ma ti 'eti brodo, sai una sega te der pallone” … poi quando è sur campo invece torna ne' su' cenci e farebbe venì la grinta anche a degano tò … speriamo di vedello batte' le mani inzieme alla squadra sabato dopo una bella vittoria. Gnamo Pisa.

Ci si becca tutti a Pontedera sabato. Poi se ne riragiona.
SempreForzaPisa


Altre notizie
Martedì 15 Agosto
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI