Perugia, il tecnico Bucchi: "Bravo il Pisa a riaprire la partita. Non mollano mai, si vede che è una squadra unita che segue il proprio allenatore"

di La Redazione
articolo letto 1403 volte
Foto

Al termine di Perugia-Pisa il tecnico umbro Cristian Bucchi ha commentato così il 2-2 maturato al "Curi": "I primi dieci minuti sono stati perfetti perchè siamo riusciti a la cosa più difficile contro questo avversario, ovvero fare gol, addirittura andando sul 2-0. Poi sono stati bravi a riaprire la partita arrivando prima su quella seconda palla, bisogna fare i complimenti anche a Di Tacchio perchè ha fatto un bel gol. A quel punto la sfida si è un pò sporcata, mettendosi forse su un piano che il Pisa preferisce. Noi abbiamo rischiato poco ma non siamo riusciti a produrre ciò che speravamo. Poi su un calcio piazzato qualcosa abbiamo sbagliato ma ha fatto un gran bel gol Lisuzzo. Ci siamo ributtati in avanti con un paio di occasioni nitide ma non è bastato. C'è un pò di rammarico ma ci sta di pareggiare, le partite si decidono sugli episodi". Quindi Bucchi prosegue così: "Queste sono partite difficilissime, contro squadrenabituate a fare la battaglia per mille vicissitudini. Ogni avversario sarà dimesso, tutti hanno obiettivi in ballo da chi punta ai play-off a chi vuole evitare i play-out​". Infine un commento sul Pisa: "Squadra abituata a soffrire. Dallo scorso anno vive situazioni di disagio, da gennaio con la nuova proprietà ha trovato equlibrio. Sono stati bravi i ragazzi con Rino e tutto lo staff a cementarsi, si vede che un gruppo unito che segue il suo allenatore e non molla mai"


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI