Piero Camilli: "Pisa favorito ma ce la giocheremo alla pari"

di Marco Pieracci
articolo letto 919 volte
Piero Camilli
Piero Camilli

A tre giorni dalla sfida di andata del primo turno della fase nazionale contro il Pisa il patron della Viterbese Piero Camilli è stato intervistato dal quotidiano Il Tirreno"A Pisa sono stato bene, per me rappresenta un capitolo importante. Con Battini abbiamo messo tanti soldi e in D siamo riusciti a vincere il campionato al primo tentativo. Ormai è acqua passata, ma torno nella vostra città sempre molto volentieri. I nerazzurri sono una squadra ostica, ma a questo punto sono rimaste in gara tutte le più forti. Il Pisa ha due risultati su tre e un organico più ampio del nostro, del resto è una delle favorite per salire in B. Noi stiamo bene e sono convinto che ce la giocheremo alla pari nonostante qualche infortunio. Abbiamo già giocato due partite molto combattute, mentre loro arrivano riposati. Ma i playoff restano imprevedibili. E' vero, ci conosciamo bene: in campionato malgrado la sconfitta, il nostro secondo tempo a Pisa è stato ottimo, poi a Viterbo abbiamo messo in difficoltà i nerazzurri chiudendo sullo 0-0 e colpendo due pali. Sono state due buone partite da parte nostra. Sono contento della nostra stagione. E' stata una stagione intensa ed ho cambiato tanti allenatori, ma anche per il Pisa del resto. Ora stiamo affrontando i playoff con il piglio giusto confermando quanto di buono fatto durante la stagione soprattutto nelle gare casalinghe. Le vittorie contro Pontedera e Carrarese sono state meritate ed ottenute contro due ottime squadre. Noi stiamo bene e affrontiamo questi playoff senza paura".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy