Siena, il centrocampista Gerli: "A Pisa per imporre il nostro gioco e dimostrare che siamo più forti"

di La Redazione
Fonte: robursiena.it
articolo letto 968 volte
Foto

Il centrocampista Fabio Gerli ha fatto il punto della situazione a margine della visita della Robur al Dipartimento Materno-Infantile dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Queste le sue parole riportate dal sito ufficiale della società bianconera. 

Abbiamo cercato di portare un sorriso a questi bambini, per noi è stata una grandissima emozione. Speriamo di aver dato un piccolo contributo per rendere più felici questi giorni che dovranno trascorrere in ospedale. Per me gli ultimi due sono stati mesi difficili perché non è facile star fuori e non potersi allenare con i compagni. Adesso sto meglio, ho iniziato a fare quasi tutto il lavoro con la squadra, spero di recuperare il prima possibile la migliore condizione. Dopo un inizio un po’ complicato abbiamo collezionato ottimi risultati, abbiamo ritrovato un’identità vincendo alcune partite: i risultati portano serenità e pian piano ci siamo messi in una posizione di classifica ottimale. Le partite contro squadre che si chiudono e rimangono tutte dietro non sono facili, ma in questo campionato anche squadre-corazzate come la Virtus Entella o altre spesso fanno fatica, soprattutto in casa contro le piccole. Purtroppo o per fortuna dobbiamo giocare ogni tre giorni in questa stagione, ci aspetta un altro tour de force però siamo un grande gruppo e abbiamo una rosa importante quindi sicuramente non avremo problemi a giocare così spesso. Il Pisa? È un’ottima squadra, lo dimostra la posizione in classifica: conosciamo il nostro valore, dobbiamo cercare di imporre il nostro gioco e dimostrare che siamo più forti”. 


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy