Le pagelle di Arzachena-Pisa 0-3

di Andrea Chiavacci
Vedi letture
Foto

Il Pisa non si ferma più e  conquista la quinta vittoria di fila con un netto 3-0 in casa dell'Arzachena. Dopo una partenza non semplice, a causa anche di un terreno di gioco in pessime condizioni, il Pisa è bravo a portare gli episodi dalla propria parte. Su tutti quello del 27' quando Moscardelli si guadagna e trasforma un rigore che costa il rosso per fallo da ultimo uomo a Pandolfi. Nella ripresa Marconi e lo stesso Moscardelli archiviano subito la pratica. Il turn over di D'Angelo, 4 cambi rispetto a sabato scorso, ha pagato. Il Pisa con questo successo consolida il terzo posto e porta a 14 risultati la sua splendida serie utile.

Gori 6,5: bravo nel primo tempo sulla punizione di Gatto e attento in altre circostanze. Una bella parata anche sul 3-0, per il resto osserva la squadra che porta a casa la quinta vittoria di fila.

Meroni 6,5: Gatto gli va via sull’azione più pericolosa dei sardi, poi cresce e spinge bene sulla destra ( 83’ Lidin 6: esordio assoluto in nerazzurro. Diventa il primo svedese ad esser sceso in campo nella storia del Pisa )

Brignani 7: attento in difesa e bravo in fase di impostazione. Sfiora il gol su un corner di Minesso.

Benedetti 7:  Con un lancio perfetto per Moscardelli sposta gli equilibri della partita, visto che è l'occasione che porta al rigore per i nerazzurri e all'espulsione di Pandolfi. Sempre puntuale di testa. Sta diventando una garanzia.

Birindelli 6,5: qualche bel cross e tanta attenzione su una fascia non sua. Continuo.

Marin 7: rimedia un giallo per un fallo da dietro, ma nel complesso gioca bene in entrambe le fasi. Bello spunto verso la fine del primo tempo, poi avvia l’azione del terzo gol ( 70’ Gamarra 6: entra a gara chiusa palleggiando bene).

Gucher 6,5: nel primo tempo perde qualche pallone di troppo, uno  poteva costar caro, e non riesce a macinare il solito gioco in verticale soprattutto a causa del terreno di gioco. Meglio nella ripresa dove mette sulla testa di Moscardelli il pallone del 3-0.

Di Quinzio 7: si sacrifica nel primo tempo, dove comunque sfiora una traversa in chiusura. Alza i ritmi nella ripresa e conquista un rigore dopo una bella galoppata.

Izzillo 7: poco meno di un’ora, ma fatta di grande intensità come trequartista. E’ lui il primo a verticalizzare e il primo ad aggredire i centrocampisti sardi. Forma e sostanza ( 55’ Minesso 6: qualche spunto interessante)

Marconi 7: un gol da centravanti vero. Per il resto tanto movimento e dominio sulle palle alte (55’ Pesenti 6: sbaglia un rigore che non fa male, ma ci prova anche in altre circostanze. Pini gli dice sempre di no).

Moscardelli 8: E’ la sua giornata. Prima si divora una palla gol su imbeccata di Izzillo, poi scatena l’inferno. Si guadagna e trasforma un rigore che costa il rosso a Pandolfi. Il vantaggio e l’uomo in più indirizzano la gara. Nella ripresa sforna subito un sontuoso colpo di tacco per Marconi e poi chiude la gara con un colpo di testa. E’ la sua seconda doppietta in maglia nerazzurra che vale l’ottava rete in campionato. Barbapapà (70' st Masucci 6: va vicino al gol di testa ).


Altre notizie
Mercoledì 24 Aprile