Le pagelle di Viterbese-Pisa 3-2

di Andrea Chiavacci
Vedi letture
Foto

Fino a pochi istanti dalla fine il Pisa sembra avere la qualificazione in pugno alle semifinali, poi arriva un black-out clamoroso e svanisce l'obiettivo della Coppa Italia. In casa della Viterbese i nerazzurri cedono per 3-2  vanificando una buona partita dalla cintola in su. Il turn over di D'Angelo è stato davvero ampio ma il Pisa per 80 minuti era stato all'altezza della situazione. Dopo un buon primo tempo dei nerazzurri la Viterbese passava in vantaggio al 42' con Polidori. Nella ripresa immediato pari di Moscardelli, poi Marconi effettua il sorpasso. Finale thrilling con il Pisa beffato prima da Atanasov e poi dal nuovo entrato Pacilli.   Stavolta D'Angelo non azzecca i cambi e la squadra  crolla mentalmente e fisicamente nel frangente decisivo. Il migliore è Marconi che timbra subito con un gol il rientro dal primo minuto. La delusione va smaltita in fretta, sabato sarà subito campionato in casa dell'Olbia. 

D'Egidio 5,5: esordio per lui in gare ufficiali con la maglia nerazzurra. Subito Brignani lo mette in difficoltà, ma si salva. Finale tra luci e ombre. Compie una bella parata su Tsonev poi dice no a Polidori, ma non può nulla sulla ribattuta di Atanasov che realizza il pareggio. Con la sua respinta corta favorisce Pacilli sul gol che qualifica la Viterbese in semifinale. In questo caso ha delle responsabilità importanti. 

Buschiazzo 5: lotta e prova a farsi sentire anche in avanti ma è incerto nel far salire la difesa sul gol di Polidori e perde il duello aereo  lo stesso attaccante di casa poco prima del 2-2 di Atanasov. Chiude con il fiatone.

Brignani 6: rischia subito la frittata con un colpo di testa avventato. E’ l'unico errore da circoletto rosso e per fortuna non porta danni irreparabili. Cerca il riscatto sfiorando il palo dal limite e poi si fa perdonare con il lancio per Moscardelli che vale il momentaneo 1-1. Esce prima delle distrazioni finali dei suoi compagni (88' Benedetti Sv: non ha colpe particolari sui gol e in pochi minuti non è giudicabile).

Masi 5: resta troppo alto e si perde Pacilli sull’1-0. Tanti errori in fase d’impostazione e troppa insicurezza sulle palle inattive. Molinaro gli va via all'ultimo istante sull'azione che decide l'incontro. 

Meroni 6,5: grande primo tempo fatto di spinta e di tanti palloni recuperati. Cala un po’ nella ripresa quando deve soprattutto difendere e a tutta fascia D’Angelo preferisce toglierlo. Ma nel complesso ha fatto bene (62' Lisi 5: entra male. Rischia un rigore su Pacilli, poi viene anticipato dallo stesso attaccante sul definitivo 3-2)

Izzillo 6,5: non doveva giocare. Si fa male Gamarra nel riscaldamento e lui risponde presente nonostante la condizione non sia delle migliori. Un bel cross per Moscardelli e tanta corsa (71' Gucher 5,5: non riesce a far salire la squadra e a tenere palla).

Verna 6: gara generosa e fatta di buoni spunti. Gioca in cabina di regia per 70 minuti e non demerita, malgrado una buona occasione sprecata.

Di Quinzio 6: alti e bassi. Sfiora il gol con un bel destro a girare.

Birindelli 6,5: una grande partita, macchiata però da quella corta respinta di testa che favorisce il tiro di Tsonev da cui nasce l'angolo che porta al pareggio. Il resto però non può essere ignorato. Grande spinta soprattutto a sinistra e la perla dell’assist a Marconi.

Moscardelli 6,5: un gol arrivato con un tiro “sporco”, ma valorizzato da un aggancio da antologia. Molto attivo, prima della zampata vincente Valentini gli aveva detto no su un bel colpo di testa. (71' Pesenti 5,5: combina poco e non aiuta molto i compagni nel momento di difficoltà).

Marconi 7: un rientro in grande stile. Ci prova da lontano, poi esagera con il tacco ma è sempre molto mobile. Dà una gran palla che Verna non sfrutta, poi taglia in velocità la difesa laziale e batte sul primo palo un Valentini non impeccabile nella circostanza. Peccato sia un gol inutile per la qualificazione, ma lui c’è e può diventare un valore aggiunto in questo finale di stagione.

Viterbese: Valentini 6; Atanasov 6,5, Rinaldi 6, Sini 6,5; Zerbin 5,5 (81' Molinaro 6,5), Damiani 5,5, Cenciarelli 5,5 (81' Pacilli 7), Mignanelli 6,5; Vandeputte 5,5 (75' Tsonev 6); Polidori 6,5, Luppi 5 (57' Bismark 6).