Alessandro De Vitis: "Grande soddisfazione per il passaggio del turno. D'Angelo mi ricorda Semplici"

di La Redazione
articolo letto 1836 volte
Alessandro De Vitis
Alessandro De Vitis

Nel dopo partita di Cremonese-Pisa ha parlato ai microfoni di 50 Canale il centrocampista nerazzurro Alessandro De Vitis: "C'è grande soddisfazione per l'accesso al turno successivo. È stata una partita dura, abbiamo speso molto ma non abbiamo mollato ed anche sofferto secondo me facendo vedere anche buone cose da un punto di vista tattico". De Vitis che ha concluso stremato la partita: "Niente di grave ma ero veramente esausto. Ho preso una botta al gomito e poi avevo un po' di crampi". Il classe 1992 parla anche del tecnico D'Angelo: "È preparati e ci trasmette concetti importante e grande carica. Il suo 352 mi ricorda moltissimo quello di Semplici Spal, e auguro al Mister di ripercorrere le orme del mio ex allenatore". D'Angelo che adesso per motivi di esigenze lo sta utilizzando difensore centrale: "Non è il mio ruolo ma sto cercando di applicarmi al meglio  vista la necessità. Non ho problemi se il Mister me lo chiede a giocare in quel ruolo". In conclusione un commento sulle prospettive della prossima stagione: "Dobbiamo lavorare per non ripetere gli errori dello scorso anno e fare un campionato importante sdebitandoci anche con i tifosi che da noi si aspettavano di più e ci seguono sempre con grande affetto" .


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy