Luca D'Angelo: "Non meritavamo di perdere, concentriamoci sull'Olbia"

di Marco Pieracci
articolo letto 2141 volte
Luca D'Angelo
Luca D'Angelo

Eliminazione bruciante per il Pisa, beffato nei minuti finali dalla Viterbese. Questa la disamina a fine partita del tecnico nerazzurro Luca D'Angelo: "Non avremmo meritato di perdere.  Penso che questo sia palese però nel calcio chi fa più gol vince anche se a livello di gioco abbiamo fatto meglio. Nell'ultimo quarto d'ora eravamo molto stanchi e siamo andati in difficoltà perchè abbiamo giocato tante partite negli ultimi giorni. Sul 2-2 l'inerzia della gara si è spostata dalla parte della Viterbese che poi l'ha vinta. La partita l'abbiamo interpretata nella maniera giusta perchè li abbiamo messi molto in difficoltà, di negativo ci sono stati gli ultimi 10-15 minuti, merito della Viterbese e demerito nostro che non siamo riusciti a congelare la partita visto che siamo una squadra che sa palleggiare. Nel finale la Viterbese ne aveva più di noi. Ci tenevamo a passare il turno e lo abbiamo dimostrato. 6/7 giocatori che erano in campo stasera non giocavano da tanto tempo e hanno fatto una grande partita. Mi dispiace per i nostri tifosi che però ci hanno applaudito perchè hanno visto che la squadra ha dato tutto, giocando a mio avviso un'ora di grande calcio. Perdere così da fastidio ma adesso dobbiamo concentrarci sulla gara di sabato ad Olbia".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy