CdS: "Pisa, prima sfoltire i ranghi poi comprare pedine da B"

di Marco Pieracci
articolo letto 1709 volte
Foto

Il Pisa lavora in uscita per trovare una sistemazione ai giocatori che non rientrano più nei piani societari. "Pisa, prima sfoltire i ranghi poi comprare pedine da B" titola stamattina il Corriere dello Sport"Vendere, vendere, vendere per poter ridisegnare la rosa del nuovo Pisa affidato a mister D'Angelo. Oltre trenta giocatori in organico, cinque portieri, undici centrocampisti, sette attaccanti: il lavoro di restyling che cerca di mettere in atto il direttore sportivo Roberto Gemmi in perfetta sinergia con il consigliere delegato Giovanni Corrado si annuncia lungo e difficile. C'è il rischio abnorme che quando scatterà l'ora del ritiro a Storo il prossimo 13 luglio, il gruppo dei giocatori sia talmente ampio da creare problemi pratici per l'allenatore".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy