La media spettatori dei playoff - Nel Primo Turno il "Granillo" stacca tutti

di Andrea Martino
Fonte: stadiapostcards.com
Vedi letture
Foto

Fra poco più di un'ora scatterà il Secondo Turno Preliminare dei playoff, l'ultimo che prevede la divisione fra i tre gironi della Serie C e dal quale uscirà l'avversario che affronterà il Pisa nel doppio confronto di domenica 19 e mercoledì 22 maggio. Facciamo però un passo indietro e andiamo a vedere la situazione delle presenze negli stadi nei quali si è giocato il Primo Turno. 

L'impianto più affollato delle nove partite giocate è stato il "Granillo" di Reggio Calabria, dove si sono radunati 13.959 spettatori per spingere la Reggina al passaggio del turno contro il Monopoli. Alle spalle dello stadio calabrese c'è una vera e propria voragine. Il secondo impianto infatti dista ben 10mila unità: è il "Viviani" di Potenza, popolato da 3.161 tifosi che hanno assistito al pareggio a reti bianche fra i lucani e il Rende. Il terzo gradino del podio è occupato da uno stadio del Girone A. E' il "Piola" di Vercelli, dove è andato in scena il sentito derby fra la Pro e l'Alessandria: in 2.538 hanno assistito alla netta vittoria delle bianche casacche sui grigi.

Si posiziona subito dietro il "Franchi" di Siena: in 2.211 hanno potuto seguire dal vivo il blitz del Novara ai danni della Robur, estromessa al primo turno dopo la finalissima della passata stagione. Nonostante il nubifragio che ha accompagnato l'intera gara, si sono presentati in 2.023 al "Benelli" di Ravenna per la sfida fra i giallorossi locali e il Vicenza. Risposta abbastanza fredda del "Brianteo" alla partita del Monza con la Fermana: soltanto 1.734 spettatori hano seguito dal vivo la vittoria dei biancorossi sui marchigiani. Tutto esaurito, ma con capienza estremamente ridotta a causa dei noti problemi strutturali, al "Dei marmi" di Carrara, dove in 1.487 hanno spinto gli uomini di Baldini alla vittoria sulla Pro Patria. Qualche centinaio di persone in meno a Bolzano per la sfida fra SudTirol e Sambenedettese (1.200) e nella sfida fra Virtus Francavilla e Casertana (1.096).