Il Pisa e la Coppa Italia: un grande percorso si interrompe ad un passo dalla finale nel 2010 - 2011

di Lorenzo V.
articolo letto 3316 volte
Foto

Nella stagione 2010 – 2011 il Pisa disputa direttamente la Coppa Italia di Lega Pro dal primo turno nel quale si parte con un girone a 5 squadre: le avversarie dei nerazzurri sono Gavorrano, Poggibonsi, Prato e Sangiovannese. L'esordio è proprio in casa contro questi ultimi che si portano in vantaggio su rigore dopo soli 4 minuti ma le reti di Obodo e Cerone regalano i primi 3 punti ai nerazzurri. Nel secondo match, la trasferta di Prato, nerazzurri ancora sotto dopo 11 minuti e ancora una volta c'è una bella reazione che ribalta il risultato con Miani, la doppietta di Carparelli e la rete finale di Doveri. Il discorso qualificazione si chiude nel terzo match nel quale i gol di Perez, Miani e Saline regolano la pratica Gavorrano che riesce a segnare un gol. L'ultima gara è la trasferta di Poggibonsi decisa da una rete di Miani ad un quarto d'ora dalla fine che permette ai nerazzurri di chiudere a punteggio pieno il girone. Nel primo turno ad eliminazione diretta l'avversario è il Ravenna che ha la possibilità di giocare in casa il match: Saline porta il Pisa in vantaggio, ma i romagnoli ribaltano il risultato dopo un'ora di gioco; ad un minuto dalla fine però Miani acciuffa il pareggio che vale i supplementari dove lo stesso attaccante nerazzurro al 116' trova la rete che vale il passaggio del turno. Nel secondo turno altro scontro diretto in trasferta, ma stavolta nella vicina Viareggio dove Leo Perez, con una rete al 20', decide l'incontro. Nel turno successivo viene composto un mini girone a tre con Monza e Pro Vercelli e l'esordio è proprio in Piemonte dove i nerazzurri impattano sull'1-1 grazie ad un gol di Perez che pareggia quello di Di Sabato in avvio. Nel secondo match all'Arena Obodo e Perez regalano i tre punti al Pisa nonostante la rete al 61' di Russo e permettono ai nerazzurri di superare un altro turno accedendo alle semifinali dove, in gara di andata e ritorno, ci sarà la Juve Stabia. Promo match in campania deciso dalle reti di Maury e Tarantino. Questo rende molto difficile il match di ritorno, ma la rete di Obodo al 27' rimette i nerazzurri in carreggiata; nonostante i molti tentativi di trovare il raddoppio dopo pochi minuti della ripresa Giorgio Corona trova il pareggio e la conseguente qualificazione in finale.  


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI